F1 ’20: Verstappen vince ad Abu Dhabi

F

Nell’ultimo appuntamento del 2020 vince meritatamente Verstappen, secondo Bottas, terzo Hamilton. Ferrari fuori dalla zona punti, tredicesimo Leclerc e quattordicesimo Vettel ai saluti finali.

La partenza

Ultimo atto del campionato 2020.
La sintesi della gara, che ha visto Verstappen partire dalla pole affiancato da Bottas, poi Hamilton-Norris e Albon-Sainz; dodicesimo Leclerc (penalizzato di tre posizioni per l’incidente nel Gp di Sakhir) e tredicesimo Vettel.

Al via invariate le prime posizioni, al giro n.6 Verstappen conduce con circa due secondi da Bottas e sei da Hamilton, sorpasso di Albon su Norris per la quarta posizione.
Nel corso del giro n.10 si ritira Perez, virtual safety-car per spostare la monoposto ferma, pit-stop anticipato per molti piloti tra cui Verstappen, Bottas ed Hamilton, successiva safety-car e gruppo ricompattato, non si fermano le Ferrari per provare a risalire posizioni.
Si riparte nel giro n.14, Verstappen davanti fa il ritmo e porta il divario da Bottas a tre secondi, nella fase centrale succede poco con i piloti impegnati a gestire il consumo delle gomme dopo la sosta anticipata, nel dubbio se continuare senza un ulteriore secondo pit-stop, box per i piloti che in precedenza non avevano cambiato le gomme.

Nella progressioni dei giri, Verstappen aumenta il distacco da Bottas che dagli specchietti vede avvicinarsi Hamilton, ma mantiene la posizione fino alla fine, festa McLaren che raggiunge la terza posizione della classifica costruttori.

L’ordine d’arrivo.
1. Verstappen (Red Bull) _ 55 giri _
2. Bottas (Mercedes) + 15″976
3. Hamilton (Mercedes) + 18″415
4. Albon (Red Bull) + 19″987
5. Norris (McLaren) + 1′”00″729
6. Sainz (McLaren) + 1’05″622
7. Ricciardo (Renault) + 1’13″748
8. Gasly (Alpha Tauri) + 1’29″718
9. Ocon (Renault) + 1’41″069
10. Stroll (Racing Point) + 1’42″738
11. Kvyat (Alpha Tauri) + 1 giro
12. Raikkonen (Alfa Romeo) + 1 giro
13. Leclerc (Ferrari) + 1 giro
14. Vettel (Ferrari) + 1 giro
15. Russell (Williams) + 1 giro
16. Giovinazzi (Alfa Romeo) + 1 giro
17. Latifi (Williams) + 1 giro
18. Magnussen (Haas) + 1 giro
19. Fittipaldi (Haas) + 2 giri

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie