MLB Playoff ’19: gli Astros non scherzano più, 6-1 ai Rays e ora NY

M

Gara 5 tra Astros e Rays non riserva emozioni né sorprese: Cole è ancora una volta intoccabile (10k) e l’attacco texano ritrova continuità. Houston si qualifica quindi per la finale dell’American League, dove troverà i New York Yankees.

Dopo una notte di pronostici stravolti ne è arrivata una in cui, per fortuna degli Astros, tutto è filato liscio sui binari della tranquillità. Gara 5 tra Astros e Rays non ha avuto storia, e così i campioni del 2017 possono continuare a inseguire il sogno di un fantastico bis e prepararsi a una super sfida con gli Yankees che sa tanto di finale anticipata. Dall’altra parte del tabellone, infatti, inizia stanotte la serie tra Cardinals e Nationals, molto equilibrata e praticamente impossibile da pronosticare, ma crediamo di non far torto a nessuno se diciamo che, chiunque vinca, sarà l’underdog delle World Series sia contro gli Astros che contro gli Yankees.

ALDS
HOU-TB: HOU vince la serie 3-2 (6-2 / 3-1 / 3-10 / 1-4 / 6-1)
Primo inning da incubo per Glasnow, il partente di Tampa, che incassa subito quattro punti, prima con un rbi di Altuve che manda a casa Springer, poi con un doppio da due punti di Bregman e infine con un singolo di Gurriell. Glasnow si riprenderà, ma ormai i buoi sono scappati, soprattutto visto che dall’altra parte c’è Cole sul mound, autore di un’altra prova superlativa (lancerà 8 inning completi, con 10 k e un solo punto concesso). Nel secondo inning arriva il 4-1 con un solo homer di Sogard per Tampa, ma poi Houston controlla senza troppi patemi la voglia di rimonta degli ospiti. Nell’ottavo inning, infine, due solo homer back to back per Brantley e Altuve, che fissano il 6-1 finale.

Autore

Gianluca Puzzo

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianluca Puzzo

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie