NFL ’19: week 8, sontuoso ritorno di Brees, 49ers e Pats sempre intoccabili

N

Sesto successo di fila per New Orleans, stavolta con il suo rientrante leader offensivo. Ancora due prestazioni sensazionali per New England e San Francisco, imbattute, che asfaltano due formazioni temibili come Browns e Panthers. Nel Sunday Night vittoria pesante dei Packers a Kansas City (senza Mahomes), mentre i Texans perdono J.J. Watt per il resto della stagione.

Chi vedeva nell’ottavo turno degli ostacoli impegnativi per le due regine del campionato, New England e San Francisco, ha dovuto ricredersi, vista la disarmante facilità con cui entrambe hanno spazzato via i rispettivi avversari. Più contenuta nel punteggio, 27-13, la vittoria dei Patriots sui Browns, pieni di nomi da copertina ma ancora ben lontani dall’essere un gruppo coeso. Tutto il contrario dei campioni in carica, in cui la difesa è talmente dominante da riuscire nell’impresa di portarsi a rimorchio l’attacco guidato da un certo Tom Brady (cui si è aggiunto dal mercato Sanu, ottimo ricevitore da Atlanta). Larghissima, e a tratti disarmante per i Panthers, la vittoria dei 49ers, 51-13, condita tra le altre cose da 7 sack e 3 intercetti. Al di là dei singoli protagonisti di giornata, Bosa con 3 sack e un intercetto in difesa, Coleman con 4 touchdown in attacco, a spiccare è ancora una volta la perfetta prova collettiva delle difesa (solo 23 punti subiti nelle ultime 4 partite), cui il solo indomito McCaffrey è riuscito a dare qualche sparuto pensiero. L’attacco, Coleman a parte, ha fatto poco più che il compitino, e sembra assurdo dirlo di un gruppo che ha segnato 51 punti; ma l’impressione è che anche lì i 49ers abbiano enormi margini di miglioramento, soprattutto in termini di gestione (Garoppolo ha preso una safety assurda, per fortuna ininfluente sul risultato). Certamente aiuterà il nuovo acquisto, Emmanuel Sanders da Denver, un ricevitore da primo slot, il giusto mix di classe ed esperienza per rinforzare un reparto che,

escluso Kittle, non ha davvero fatto scintille finora. I 49ers torneranno in campo già giovedì, nell’anticipo del nono turno, a Scottsdale, sul campo degli Arizona Cardinals; i Patriots andranno invece domenica a Baltimora, per una sfida non scontatissima con i Ravens. Negli altri match, spicca l’importantissima vittoria dei Packers a Kansas City, contro i Chiefs costretti a schierare addirittura il terzo qb, Moore, che però si fa valere dopo un inizio difficile. A tradire i Chiefs è prima McCoy, con un fumble sul 17-17 nel finale del terzo periodo, e poi la difesa che a 8′ dalla fine, sul 24-24, fa una dormita colossale regalando a Jones una corsa in td da 67 yard che chiude il match. Rodgers eccellente come al solito, ma la difesa di Green Bay ha sofferto più del dovuto contro un avversario in emergenza. Kicker protagonisti, nel bene e nel male, a Indianapolis, con Vinatieri che a 22″ dalla fine segna da 51 yard il field goal della vittoria, ed a Chicago, con Pineiro che invece sbaglia allo scadere condannando i suoi Bears a una pesante sconfitta con i Chargers. I Saints dominano i Cardinals, infilando la sesta vittoria di fila e festeggiando anche il rientro di Drew Bress, apparso già in forma strepitosa. Sorprendente successo degli Eagles a Buffalo, mentre i Texans, pur festeggiando una splendida vittoria allo scadere sui Raiders, perdono purtroppo per tutta la stagione J.J. Watt. Sono ormai tre anni che lo straordinario defensive end di Houston non riesce a giocare una stagione completa, e qualche ipotesi di ritiro inizia purtroppo a circolare sui media.

Autore

Gianluca Puzzo

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianluca Puzzo

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie