NFL ’21, week 14: tremate tremate, i Chiefs son tornati

N

I Rams sbancano Arizona malgrado le molte assenze causa Covid, Brady aggiunge un altro paio di record alla sua leggendaria carriera e San Francisco vince in overtime a Cincinnati. Ma a fare davvero scalpore è il 48-9 dei Chiefs, giunti alla sesta vittoria consecutiva.

Quando siamo ormai agli spiccioli della regular season, quattro turni al termine, dobbiamo prendere atto del definitivo ritorno a prestazioni di vertice dei Kansas City Chiefs di Pat Mahomes: considerati di diritto tra i favoriti per il titolo in offseason, poi finiti in un tunnel di crisi a tutto tondo che li aveva condotti addirittura ad avere un record negativo dopo sette partite, hanno preso a risalire la china, vittoria dopo vittoria, sistemando dapprima la difesa e ora ritrovando anche l’antica brillantezza offensiva. Con queste premesse non stupisce più di tanto il 48-9 di domenica ai Raiders, che porta il record dei rossi sul 9-4 e li riporta in vetta alla AFC West, in attesa del cruciale scontro diretto di giovedì a Los Angeles contro i Chargers, diretti inseguitori. Guardando agli altri risultati importanti nella corsa alla AFC, potrebbe riaprire discorsi apparentemente già chiusi la sconfitta dei Ravens a Cleveland, considerando anche l’infortunio alla caviglia di Lamar Jackson. Baltimore è sempre in testa alla AFC North, ma ora ha una sola vittoria di vantaggio sui Browns e sui Bengals, battuti in overtime dai 49ers grazie soprattutto a una partita monumentale (151 yard ricevute) di George Kittle. Anche i Bills sono stati sconfitti, ma a Tampa Bay, contro i campioni in carica. Buffalo torna comunque a testa altissima

dalla Florida, grazie alla bella rimonta che ha forzato Brady & Co. ai supplementari. Tom Brady, ça va sans dire, è stato la chiave della vittoria dei Buccaneers, con una lucidità e una freschezza atletica davvero invidiabili. Ha segnato il td numero 700 della sua carriera, e superato anche Brees nel totale di lanci completati, ben oltre quota settemila. Facile oltre ogni limite la vittoria sui Jaguars dei Titans (20-0), sempre in vetta alla AFC South. Passando alla NFC, non si può non partire dalla fine, cioè dal Monday Night vinto a suon di passaggi e intercetti dai Rams sul campo degli Arizona Cardinals, che si confermano curiosamente più battibili in casa che in trasferta. Questo risultato riapre la NFC West, la division più incerta di tutta la lega, con i 49ers ormai in corsa solo per una wild card che riceveranno Atlanta, mentre i Cardinals passeggeranno sui poveri Lions; impegno più difficile per i Rams, anche se questi Seahawks non sembrano in grado di tener loro testa. Vittoria esterna decisiva, invece, quella dei Dallas Cowboys a Washington (27-20), con i texani che volano sul 9-4 nella NFC East, con tre vittorie di vantaggio sulla coppia Washington-Philadelphia. I Packers asfaltano sotto 45 punti i Bears e si aggiudicano la NFC North, idem per la South, dove Tampa è irraggiungibile.

Autore

Gianluca Puzzo

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianluca Puzzo

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie