Andamento lento

A

L’uscita di pista di Max Verstappen durante il giro di schieramento del Gp d’Ungheria, è solo l’ultimo degli incidenti capitati poco prima del semaforo verde. Scopriamo altri episodi del recente passato.

Gp d’Italia ’95, l’incidente di Coulthard

Coloro che hanno seguito il recente Gran Premio d’Ungheria, si saranno sorpresi nel vedere Max Verstappen sulle barriere durante il giro di schieramento verso la griglia di partenza.
Una scena rara ma non inedita, con i piloti che in quel momento stavano girando con gomma da bagnato mai utilizzata nel week-end, e per questo impegnati a scoprire il comportamento della monoposto al limite di quelle condizioni.
Scopriamo nel passato della F1 altre analoghe situazioni in cui piloti nel giro di formazione (dal box verso la griglia di partenza) o ricognizione (dalla griglia di partenza verso il semaforo verde) si sono ritrovati in episodi simili ancor prima del semaforo verde.
Ad Imola nel 1991, Berger (McLaren) e Prost (Ferrari) uscirono durante il giro di formazione; il primo continuò la gara mentre il ferrarista si ritirò prima dell’inizio.
Nell’edizione 1995 del Gran Premio d’Italia, la pole è della Williams di David Coulthard che nel giro di ricognizione si insabbia alla curva Ascari, ripartendo dall’ultima posizione.
L’apertura del campionato 1997 mise le cose in chiaro sulle prospettive del campione del mondo in carica Damon Hill, ritiratosi dopo

pochi metri dall’inizio del giro di ricognizione per problemi all’acceleratore della sua Arrows.
Singolare l’episodio capitato a Ralf Schumacher nel Gran Premio del Belgio 2001 quando, all’avvio del giro di ricognizione, la sua Williams rimase alzata sui cavalletti (foto in basso a sinistra) per completare alcune riparazioni.
Incomprensione e conseguente incidente nel giro di schieramento del Gran Premio di Cina 2005 tra Michael Schumacher e Cristijan Albers; tre anni dopo nel Gran Premio di Spagna 2008, probabilmente l’adrenalina di correre davanti al pubblico di casa stava per giocare un brutto scherzo a Fernando Alonso che, scaldando le gomme durante il giro di ricognizione, finì sull’erba vicinissimo a sbattere contro un muretto in prossimità della griglia di partenza.
A Suzuka nel 2010, Lucas Di Grassi uscì durante il giro di ricognizione, danneggiando pesantemente la sua Virgin (foto in basso a destra) non prendendo parte alla gara.
Prima dell’avvio del Gran Premio del Brasile 2016, Grosjean (Haas) finì contro le barriere; l’incidente consigliò la partenza in regime di safety-car vista l’intensità della pioggia e della poca visibilità.
Infine, ancora un testacoda di Kubica (Williams) e Verstappen nel giro di ricognizione del Gran Premio della Cina 2019.

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie