F1 ’18: direzione Città del Messico

F

Dopo Austin è già tempo del Gran Premio del Messico all’autodromo Hermanos Rodrìguez, che ospita la terza gara negli ultimi diciassette giorni, terz’ultima prova del mondiale.
In calendario negli anni ’60 e nel periodo ’86-’92, dopo una lunga pausa, l’appuntamento messicano è tornato in calendario dal 2015.
Nel 1992 un giovanissimo Michael Schumacher conquistò il primo podio in carriera.
L’anno scorso vinse Verstappen, seguito da Bottas e Raikkonen; Vettel partito in pole affrontò una gara in salita dopo un contatto alla partenza, fermando la sua rimonta ai piedi del podio.

In chiave classifica piloti, ad Hamilton basterà il settimo posto per laurearsi campione del mondo per la quinta volta in carriera, mentre la vittoria di Raikkonen ha riacceso un minimo interesse per la classifica costruttori che al momento, vede separate Mercedes e Ferrari da 64pt.
Sarà proprio l’appuntamento messicano a dire se il cavallino rampante potrà tenere vive le flebili speranze di agguantare il titolo costruttori.
Ricordiamo come la somma di una eventuale doppietta valga 43pt (129pt quelli ancora da assegnare).
La RedBull arriva da un risultato agrodolce, da un lato il percorso di maturità intrapreso da Verstappen e dall’altro le continue noie patite da Ricciardo.
Renault che sembra aver respinto le velleità della Haas per il quarto posto, e la Racing Point impegnata a fare di tutto per superare la McLaren che non muove la propria classifica da ormai sei gare.
Prosegue l’interessante duello tra Toro Rosso ed Alfa Romeo-Sauber, dietro la Williams con l’obiettivo di conquistare qualche altro punto prima della fine del campionato.

Le mescole di gomme a disposizione saranno le hypersoft (banda rosa), ultrasoft (banda viola) e supersoft (banda rossa).
Semaforo verde alle ore 20;10 di domenica 28 ottobre.

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie