F1 ’18: il punto dopo Montecarlo

F

La durata delle gomme è stato il fattore che ha tenuto vivo l’esito del Gran Premio di Monaco, dove Vettel ha recuperato tre punti su Hamilton.
Pochi, pochini senza dubbio, ma importanti per rompere la serie negativa che dopo le prime due vittorie aveva visto il ferrarista soccombere sul britannico campione del mondo in carica.
Entrambe le Ferrari sono arrivate davanti alle Mercedes, che nel pit-stop avevano provato a far saltare il banco montando sulla monoposto di Bottas la mescola supersoft (al contrario dei primi con ultrasoft).
Alla RedBull, che ha festeggiato la gara n. 250, nonostante il dominio sin dalle prove libere, la vittoria di Ricciardo ha il sapore della grande impresa, per la difficoltà di portare al termine una gara con evidenti problemi di potenza alla monoposto.
Le strette strade di Montecarlo sono state alleate dell’australiano, che senza i ritiri in Bahrein ed Azerbaijan, in classifica disturberebbe i primi.
L’incidente di Verstappen nella terza sessione di prove libere ha guastato i piani di una probabile doppietta.
L’ottavo posto di Hulkenberg conferma la Renault come quarta forza tra i costruttori, in concomitanza con una McLaren fuori dalla zona punti (primo ritiro per Alonso).
Festeggia la Force India per il sesto posto di Ocon, oltre alla soddisfazione di classificarsi come “primi degli altri”, il team indiano ha superato alcune posizioni. La gioia di un doppio piazzamento a punti è stata negata per un problema al pit-stop sulla monoposto di Perez.
Sorrisi anche in casa Toro Rosso, che riscatta la brutta prestazione in terra spagnola col settimo posto di Gasly.
Non è andata bene alle Haas, al pari dell’Alfa Romeo-Sauber comunque ai piedi della zona punti con Ericsson. Momento difficile per la Williams, sfortunato Stroll alle prese con due forature.
Prossimo appuntamento il 19 giugno a Montreal, per il Gran Premio del Canada.

CLASSIFICA PILOTI
1. L. Hamilton (Mercedes) 110pt
2. S. Vettel (Ferrari) 96pt
3. D. Ricciardo (RedBull-Tag Heuger) 72pt
4. V. Bottas (Mercedes) 68pt
5. K. Raikkonen (Ferrari) 60pt
6. M. Verstappen (RedBull-Tag Heuger) 35pt
7. F. Alonso (Mclaren-Renault) 32pt
8. N. Hulkenberg (Renault) 26pt
9. C. Sainz (Renault) 20pt
10. K. Magnussen (Haas-Ferrari) 19pt
11. P. Gasly (Toro Rosso-Renault) 18pt
12. S. Perez (Force India-Mercedes) 17pt
13. C. Leclerc (AlfaRomeo-Sauber) 9pt
14. S. Vandoorne (Mclaren-Renault) 8pt
15. L. Stroll (Williams-Mercedes) 4pt
16. M. Ericsson (AlfaRomeo-Sauber) 2pt
17. E. Ocon (Force India-Mercedes) 1pt
18. B. Hartley (Toro Rosso-Renault) 1pt
19. R. Grosejan (Haas-Mercedes) 0pt
20. S. Sirotkin (Williams-Mercedes) 0pt

CLASSIFICA COSTRUTTORI
1. Mercedes 178pt
2. Ferrari 156pt
3. RedBull-Tag Heuger 107pt
4. Renault 46pt
5. Mclaren-Renault 40pt
6. Force India-Mercedes 26pt
7. Toro Rosso-Honda 19pt
8. Haas-Ferrari 19pt
9. Alfa Romeo-Sauber 11pt
10. Williams Mercedes 4pt

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie