F1 ’18: King Sebastian in quel di Silverstone

F

Nel Gran Premio di Gran Bretagna vince Vettel, seguito sul podio da Hamilton e Raikkonen.
Il ferrarista ottiene la quarta vittoria in campionato e allunga il vantaggio su Hamilton a +8pt, in un week-end caratterizzato dal solito duello Mercedes-Ferrari fin dalle prove libere.

In qualifica la pole è di Hamilton affiancato in prima fila da Vettel, seguiti da Raikkonen (primi tre vicinissimi racchiusi in meno di un decimo) e Bottas. Dietro Verstappen e Ricciardo. Leclerc nono.

La gara.
Brutta la partenza di Hamilton subito superato da Vettel ed a contatto con Raikkonen: esce di pista e rientra nelle retrovie.
Conduce Vettel, seguito da Bottas, Verstappen, Raikkonen e Ricciardo.
Il britannico della Mercedes ricuce il distacco, tanto da portarsi al nono posto nel corso del giro n°7, momento in cui la commissione gara comunica la penalità di dieci secondi a Raikkonen, per quanto accaduto in partenza.
Al giro n°14, Vettel guida la corsa con circa 6″ su Bottas, mentre Hamilton rimonta al sesto posto, a circa 12″ da Ricciardo.
È amaro il ritiro di Leclerc (giro n°20 dopo la sosta ai box), autore fino a questo punto di una splendida prestazione in zona punti.
Dopo la girandola dei pit-stop, al giro n°25 è sempre Vettel al comando, seguito da Bottas (che riduce il distacco dal ferrarista), Verstappen, Ricciardo, Raikkonen ed Hamilton.
A sorpresa nel corso del giro n°31 secondo pit-stop per Ricciardo, che dopo poche tornate cambia le gomme per arrivare fino alle fine; rientra sesto alle spalle di Hamilton.
Al giro n°34 secondo pit-stop per Vettel, Verstappen e Raikkonen, nella tornata successiva entra la safety-car a causa del precedente incidente di Ericsson, scelgono di proseguire le Mercedes.
Guida Bottas, seguito da Vettel, Hamilton, Verstappen, Raikkonen e Ricciardo.

Al giro n°38 si riparte, subito duello tra Verstappen e Raikkonen, ma l’incidente che coinvolge Sainz e Grosjean rende necessario il rientro della safety-car.
Si riparte nuovamente al giro n°42 (undici al termine), con Vettel subito all’attacco di Bottas, dietro Raikkonen supera Verstappen per il quarto posto.
Finale emozionante con Bottas, Vettel, Hamilton e Raikkonen vicinissimi.
Al giro n°47 capolavoro di Vettel che supera Bottas, a sua volta sorpassato anche da Hamilton e Raikkonen; ritiro per Verstappen che precedentemente era andato in testa-coda.
Non succede altro e sventola la bandiera a scacchi, in zona punti transitano: Vettel, Hamilton, Raikkonen, Bottas, Ricciardo, Hulkenberg, Ocon, Alonso, Magnussen e Gasly.

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie