F1 ’18: super Vettel a Montreal

F

Nel Gran Premio del Canada arriva la terza vittoria in campionato di Vettel, che suggella una prestazione a dir poco perfetta in termini di prestazione e gestione della gara.  In concomitanza col quinto posto di Hamilton, Vettel ritorna in testa alla classifica piloti con un punto di vantaggio sul britannico.

L’inizio di weekend aveva visto Verstappen al “Max”, il più veloce nelle tre sessioni di prove libere.
Qualifiche a carte scoperte, con Vettel che ottiene la quarta pole in campionato, seguito in prima fila da Bottas; dietro Verstappen, Hamilton, Raikkonen e Ricciardo.
A poche ore dal semaforo verde, cambio di power-unit per Gasly (Toro-Rosso) che parte dal fondo per aver superato il limite delle unità a disposizione consentite dal regolamento.

La gara.
Ottima partenza di Vettel e rimangono immutate le prime quattro posizioni, dietro Ricciardo supera Raikkonen; dopo poche curve safety-car in pista per l’incidente tra Stroll e Hartley con alcuni piloti nella pancia del gruppo che rientrano per l’immediato pit-stop.
Balzo di Leclerc (decimo).
Al giro n°5 riparte la corsa con Vettel che a suon di giri veloci, allontana Bottas di 4″ e Verstappen di oltre 9″.
Dal giro n°17 iniziano i pit-stop: Verstappen e Hamilton anticipano gli altri, Ricciardo ritarda di un giro rispetto al britannico della Mercedes e lo supera al rientro in pista.
Vettel, Bottas e Raikkonen ritardano il pit-stop perché ancora veloci.
Al giro n°33 cambio gomme per Raikkonen, che per poco rientra dietro Hamilton, al giro n°37-38 è il turno rispettivamente di Bottas e Vettel; il ferrarista controlla mantenendo un distacco di oltre 5″ dal finnico.
Da qui alla bandiera a scacchi succede poco o nulla, tranne il ritiro di Alonso (giro n°43) ed Hamilton che recupera su Ricciardo
Vince Vettel, seguito sul podio da Bottas e Verstappen.
In zona punti: Ricciardo, Hamilton, Raikkonen, Hulkenberg, Sainz, Ocon, Leclerc.

Anche tra i costruttori la Ferrari vince il confronto con la Mercedes, rosicchiandole quattro punti nella classifica generale.

Autore

Andrea La Rosa

Un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Bella gara di Vettel, un poco anonima quella del compagno di squadra, incapace di impensierire Hamilton. Un pensiero su tutti: un tedesco torna a vincere su una pista considerata stregata per la Ferrari e la bandiera del cavallino sventolata nel parco chiuso da un Sebastian euforico suggella definitivamente il patto d’amore tra pilota e tifosi.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie