F1 ’20: in Russia vince Bottas

F

Nel Gran Premio della Russia vince Bottas, secondo Verstappen, terzo Hamilton. Sesto un ottimo Leclerc, fuori dalla top-ten Vettel.

Seconda vittoria in campionato per Bottas

Torna a vincere Bottas, che approfitta di un’ingenuità di Hamilton terzo al traguardo.
La sintesi della gara, col britannico della Mercedes partito dalla pole in prima fila con Verstappen, poi Bottas-Perez, terza fila per Ricciardo e Sainz, Ferrari sempre lontane 10° Leclerc, 14° Vettel (incidente in Q2) guadagnando una posizione per la penalità di Albon (cinque posizioni) a causa della sostituzione del cambio oltre il numero consentito in stagione.

Prima del via Hamilton è sotto investigazione, per aver effettuato nel giro di schieramento sulla griglia, delle prove di partenza fuori dalla zona consentita.
Dopo il semaforo verde è lunghissimo il rettilineo, Mercedes perfette con Hamilton che mantiene la testa e Bottas supera Verstappen, Ocon passa Ricciardo per la quarta posizione, buona partenza di Leclerc che risale all’ottavo posto, incidenti di Sainz e Stroll (contatto con la gomma di Leclerc), subito safety-car.
Si riprende al giro n.6 in maniera regolare, arriva la penalizzazione di 10″ per Hamilton da scontare al pit-stop, Verstappen tiene il ritmo.
Al giro n.15 bel sorpasso di Perez su Ricciardo per la quinta posizione.
Pit-stop di Hamilton al giro n.17, rientra in undicesima posizione e comincia la rimonta, spinge Bottas consapevole della chance.

Allungano lo stint Bottas e Verstappen, ma anche le Ferrari con Vettel che frena le Renault e Leclerc davanti ne approfitta per prendere margine.
Verstappen pit-stop al giro n.26 Bottas in quello successivo, entrambi su gomma dura.
Penalità di 5″ per Ricciardo per il taglio di chicane.
Al giro n.32 dopo tutti i pit-stop, guida Bottas con 12″7 di vantaggio su Verstappen e 21″6 su Hamilton, poi Perez, Ricciardo e Leclerc.
Posizioni davanti cristallizzate, breve virtual safety-car al giro n.43 per sistemare i cartelloni all’uscita di Curva-2 danneggiati da Grosejan, poi ultimi duelli fino al traguardo.

1. Bottas (Mercedes) _ 53 giri _
2. Verstappen (Red Bull) + 7″729
3. Hamilton (Mercedes) + 22″729
4. Perez (Racing Point) + 30″558
5. Ricciardo (Renault) + 52″065
6. Leclerc (Ferrari) + 1’02″186
7. Ocon (Renault) + 1’08″006
8. Kvyat (Alpha Tauri) + 1’08″006
9. Gasly (Alpha Tauri) +1’29″766
10. Albon (Red Bull) + 1’37″860
11. Giovinazzi (Alfa Romeo) + 1 giro
12. Magnussen (Haas) + 1 giro
13. Vettel (Ferrari) + 1 giro
14. Raikkonen (Alfa Romeo) +1 giro
15. Norris (McLaren) + 1 giro
16. Latifi (Williams) + 1 giro
17. Grosjean (Haas) + 1 giro
18. Russell (Williams) + 1 giro

Giro più veloce di Bottas che si aggiudica il punto extra.

E’ bello tornare alla vittoria, mancava da un pò.

V.Bottas, pilota Mercedes.

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie