F1 ’24: verso Melbourne

F

La Formula 1 si avvicina al terzo appuntamento della stagione, a Melbourne, in Australia; un breve focus sulla situazione attuale in questo avvio di campionato.

Dopo un breve periodo di riposo, impiegato principalmente per il trasferimento logistico delle componenti che formano il puzzle del Gran Circus, la terza tappa della stagione 2024 sarà a Melbourne, dove in questo periodo di quattro anni addietro, a seguito dei primi casi di positività al Covid, l’evento venne annullato e di conseguenza il mondo intero capì la gravita della situazione visto che, nella sua storia, la Formula 1 non si era mai fermata nemmeno davanti a gravi incidenti o nonostante la morte dei piloti durante lo stesso weekend.
Adesso per fortuna è un’altra vita.
In pista la Red Bull ha il ruolo di quella Mercedes dominatrice, anche se non smettono di essere aggiornate le notizie, o meglio rumors di una situazione fatta di varie crepe, al momento non crollate evidentemente per contratti, giochi di potere, pesi specifici e, probabilmente, riflessioni degli attori principali per quelle che potrebbero essere le loro alternative.
Non è un mistero come la Ferrari stia guardando particolarmente alcuni tecnici di assoluto valore, mentre la Mercedes punta soprattutto su Verstappen.
Il dominio nelle prime due gare che ha fatto seguito al film già visto l’anno scorso, ha focalizzato i riflettori soprattutto su quanto sta avvenendo fuori la pista, anche se resta interessante seguire quale sarà l’evolversi delle prestazioni, a cominciare dal funzionamento degli aggiornamenti che ogni team introdurrà sulle rispettive vetture.

Detto della Red Bull, c’è positività alla Ferrari con una macchina migliorata maggiormente rispetto a tutta la concorrenza (se guardiamo i dati del 2023), da valutare le condizioni di Sainz, ricordiamo operato in emergenza di appendicite nel weekend saudita, sostituito da Bearman che resta prontissimo qualora si concretizzasse la seconda opportunità dopo un brillante esordio.
La Mercedes è alla ricerca della propria identità, dopo alcune dichiarazioni alla vigilia del campionato, forse troppo fiduciose sul fatto di essere la seconda forza in campo.
Prova del nove per McLaren ed Aston Martin alle prese con un inizio così così, cerca riscatto la Racing Bulls diversamente dalle attese, quando la disponibilità di alcune componenti della Red Bull dominatrice del 2023 avevano accreditato un repentino salto di qualità al momento non avvenuto.
Una zona centro-bassa della classifica costruttori dove in generale, saranno i dettagli a fare la differenza a cominciare dalle strategie in gara e gioco di squadra, vedi Haas in Arabia Saudita; alla ricerca dei primi punti anche Williams e Sauber.
Di seguito il programma del Gran Premio d’Australia:
PL1 – Venerdì 22 Marzo ore 02;30
PL2 – Venerdì 22 Marzo ore 06;00
PL3 – Sabato 23 Marzo ore 02;30
Qualifiche – Sabato 23 Marzo ore 06;30
Gara – Domenica 24 Marzo ore 05;00

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie