Il 2022 di SportOne (Marzo)

I

La nazionale azzurra di calcio è fuori dai mondiali per la seconda volta consecutiva, Marcell Jacobs si conferma l’uomo più veloce al mondo anche indoor, lo sci azzurro si tinge di rosa, il ritorno al vetrice della Ferrari e tanto altro nel mese che porta la primavera.

M. Jacobs campione del mondo indoor nei 60m

Mentre nella pandemia s’intravede la luce in fondo al tunnel, si vive l’angoscia della guerra in Ucraina causata dall’invasione militare russa, un susseguirsi di eventi e immagini drammatiche che rendono inutile o effimero ogni nostro problema quotidiano.
Lo sport in maniera globale con misure sempre più dirette, condanna fermamente la tragedia agendo con l’esclusione e il totale isolamento dell’invasore, per questo motivo sul territorio russo viene cancellato ogni evento di sport internazionale ed esclusi gli atleti delle rappresentative russe. Provvedimenti mai visti nel recente passato, con la speranza che queste misure servano anche a scuotere le coscienze dei tanti onesti cittadini russi contrari alla scellerata offensiva militare, costretti a vivere sotto un regime che comunica loro ciò che vuole fare sapere.

Prosegue il girone di ritorno della Serie A che complessivamente giunge alla trentesima giornata, in prima posizione il Milan (66), seguito da Napoli (63) e Inter (60 con una partita in meno), più distante la Juventus (59).
Continua anche la Coppa Italia con le gare di andata delle semifinali, così come le competizioni europee.
Negli ottavi di finale di Champions League fuori le italiane, l’Inter viene eliminata dal Liverpool sfiorando l’impresa ad Anfield Road dove la vittoria purtroppo non basta a ribaltare il risultato dell’andata, la Juventus perde contro il Villareal dopo la pesante sconfitta interna.
In Europa e Conference League passano il turno l’Atalanta e la Roma, che nel sorteggio dei quarti di finale trovano rispettivamente Lipsia e Bodo Glimt.

Marzo è soprattutto il mese in cui si giocano i play-off di Qatar 2022, ultima strada possibile per la qualificazione destinata alle nazionali europee.
La nostra nazionale è clamorosamente battuta in casa dalla Macedonia, fuori per la seconda volta consecutiva dai mondiali di calcio.
Nel minigruppo passa il Portogallo, dopo aver sconfitto in casa gli stessi macedoni, mentre per l’Italia aumentano i rimpianti dopo la successiva vittoria fuori casa in amichevole contro la Turchia.

Calcio femminile in continua evoluzione, è da record il numero di spettatori presenti al Camp Nou in occasione della partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, giocata tra Barcellona e Real Madrid: 91.553!
Dopo 266 giorni quando rischiò la vita durante una partita nel corso dei passati europei, torna al calcio giocato il centrocampista danese Eriksen con la maglia del Brentford in Premier League, convocato nuovamente in nazionale va a segno nei due incontri amichevoli contro Olanda e Serbia.


A Belgrado si disputano i Mondiali indoor di atletica leggera: fantastico Marcell Jacobs che si conferma il signore della velocità pure in una distanza non sua, laureandosi campione del mondo nei 60m segnando anche il record europeo con 6.41, quarto tempo più veloce di sempre solamente dietro a quelli di Coleman (6.34) sconfitto in finale al fotofinish, Green (6.39) e Baket (6.40).
Medaglia di bronzo nel salto in alto per il campione olimpico Gianmarco Tamberi, alla sua prima apparizione stagionale.
Bella e significativa anche la vittoria nel salto in alto della ventenne atleta ucraina Mahuchich, che porta sempre con sé orgogliosa la bandiera della sua nazione: “il mio oro è per chi combatte”.

Lo sci azzurro si tinge di rosa con la doppia soddisfazione mondiale di Federica Brignone, che vince la classifica dedicata al SuperG, e di Sofia Goggia, che trionfa in quella della discesa libera. Doppietta azzurra Brignone-Bassino nel gigante di Meribel.
Le classifiche generali maschile e femminile, sono vinte rispettivamente da Marco Odermatt e Mikaela Shiffrin.
Stagione trionfale per la pattinatrice Francesca Lollobrigida, che dopo le medaglie olimpiche vince la Coppa del Mondo della Mass Start.

Torna la Coppa Davis dove l’Italia nel turno preliminare supera in trasferta la Slovacchia.
Il torneo di Indian Wells è il primo Master1000 della stagione, per entrambi gli azzurri Berrettini e Sinner il cammino si ferma agli ottavi di finale. Nella finale maschile vince l’americano Taylor Fritz in due set contro Rafael Nadal, tra le donne si afferma Iga Swiatek su Maria Sakkari,
Enorme soddisfazione per il rugby italiano, con la nazionale che nel torneo “Sei Nazioni” interrompe una lunga serie di sconfitte consecutive vincendo in trasferta contro il Galles.
Ricco il programma del ciclismo: si corre la Tirreno Adriatico vinta da Pogacar, la Parigi – Nizza è di Roglic, alla 103ma edizione della Milano – Torino si afferma Mark Cavendish, nella Milano – Sanremo vince Matej Mohoric.
Paura per Sonny Colbrelli, miracolosamente salvato dopo un malore accusato al termine della prima tappa del Giro di Catalogna.

Parte la stagione dei motori con i campionati delle due e quattro ruote.
Il primo semaforo verde è quello del Motomondiale sul circuito di Losail in Qatar, dove trionfano i piloti italiani con una straordinaria tripletta: in Moto 3 vince Andrea Migno, in Moto 2 trionfa Celestino Vietti mentre nella classe regina è la prima volta di Enea Bastianini, che dedica il successo a Fausto Gresini fondatore del team prematuramente scomparso a causa del Covid.
In Indonesia per la MotoGp vince Oliveira con la KTM, secondo Vietti nella Moto 2, altra vittoria italiana in Moto 3 di Dennis Foggia.
La F1 parte dal Bahrein dove torna a vincere la Ferrari dopo quasi due anni e mezzo (doppietta Leclerc-Sainz), sul podio Hamilton mentre sono ritirate le Red Bull, nel successivo appuntamento in Arabia Saudita si riscatta Verstappen che vince in volata su Leclerc, la Ferrari si conferma da vertice anche grazie al podio di Sainz.

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie