MLB World Series ’21: gli Astros non mollano, si torna a Houston per gara 6

M

I Braves sono stati campioni fino al quinto inning, poi ci ha pensato l’orgoglio degli Astros a rimettere tutto in discussione, con una grande rimonta fino al 9-5 finale. Atlanta conduce ancora per 3-2, ma gara 6 di stanotte (e l’eventuale 7) si giocheranno entrambe in Texas.

Tucker scivola a casa per il punto dell’8-5

Gara 5 di queste World Series 2021 è stata due partite in una: la prima, con i Braves avanti grazie a una partenza sprint, sembrava condurre i padroni di casa al titolo. La seconda, invece, ha ribaltato tutto, consegnando a Houston una meritatissima vittoria e a noi appassionati l’attesa per una gara 6 dal peso specifico incalcolabile. Stanotte Atlanta avrà ancora un altro matchball per chiudere, ma se lo giocherà in trasferta e, in caso di sconfitta, si vedrà forzata ad una gara 7, ancora a Houston, in cui di certo non arriverebbe favorita, a quel punto. Ma non precorriamo troppo i tempi, e raccontiamo questa splendida gara 5, iniziata con quello che si rivelerà come il capolavoro tattico di Dusty Baker, manager di Houston, che rivoluziona il suo lineup retrocedendo il fin qui deludente Bregman ed alzando Correa, da posto 5 a 3, e Gurriel, da 8 a 5; i due giocatori in questione lo ripagheranno entrambi con 3 su 5 nel box, 5 singoli e un doppio, e 3 punti. L’inizio, però, è tutto di Atlanta, che fa subito a pezzi, come già era accaduto in gara 1, Framber Valdez, sotterrato dal grand slam di Duvall che lancia subito i Braves sul 4-0.

La rincorsa di Houston inizia al secondo attacco, quando un singolo di Gurriell, una walk concessa da Davidson, un doppio di Bregman e una volata di sacrificio di Maldonado portano a casa i primi due punti per il momentaneo 2-4. Il terzo inning regala prima il pareggio a Houston (punti di Altuve e Brantley, innescati dal solito errore di Swanson e da un gran doppio di Correa), poi il nuovo sorpasso dei Braves, che tornano a condurre 5-4 con un sontuoso solo homer di Freeman. In quel momento, a pochi passi dal titolo, chi può pensare che invece l’attacco di Atlanta si impantanerà clamorosamente, producendo la miseria di 4 singoli e zero punti nei 6 turni d’attacco successivi? Ma tant’è, merito della serata perfetta del bullpen di Houston (Urquidy, Maton, Stanek e Graveman) e di un calo vistoso del lineup dei Braves, forse già convinto di essere giunto al traguardo. Gli Astros invece non ci stanno, e mettono le mani sulla partita con un magistrale quinto inning, in cui segnano tre punti approfittando anche della pessima serata di AJ Minter, che prima riempie le basi (valide di Correa e Gurriel, intenzionale molto discutibile a Bregman) e poi concede una walk a Maldonado. Sul 7-5 Houston non molla più la presa, segnando ancora con Tucker (nel settimo) e con Altuve nell’ottavo. E ora, tutti in attesa dell’imminente gara 6.

Autore

Gianluca Puzzo

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianluca Puzzo

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie