NFL '19: Chiefs da impazzire, Packers a tutto Adams

N

Follia Chiefs nei primi 20′, ma sotto 24-0 Mahomes & Co. si ritrovano e segnano 41 punti consecutivi, finendo per conquistare la finale della AFC contro i Titans. Nella sfida conclusiva del Divisional Round i Packers, pur senza strabiliare, si impongono con merito su Seattle: domenica andranno a San Francisco contro i 49ers.

KANSAS CITY CHIEFS – HOUSTON TEXANS: 51-31
I Chiefs hanno seriamente rischiato, in 20′ di autentica follia, di buttare via un’intera stagione con il Super Bowl come obiettivo. Un touchdown subito al primo drive, un punt bloccato e riportato subito in end zone meno di 2′ dopo, un fumble su kick return che causa un altro td e, in apertura di secondo quarto, un field goal: risultato 24-0 per i Texans. Fin qui le brutte notizie, per i tifosi dei Chiefs; le buone arrivano da lì in poi, perché una volta suonata la sveglia è bastato meno di un quarto ai padroni di casa per ribaltare punteggio e partita, stravinta da lì in poi con una facilità disarmante (addirittura 7 touchdown). I Texans sono letteralmente spariti dal campo (solo un td della bandiera di Watson a fine terzo quarto), travolti da 41 punti consecutivi, che alla fine saranno diventati addirittura 51. Il loro coach ci ha messo del suo, con un paio di scelte avventate quando il vento era ancora dalla sua, ma certo è che Kansas City è sembrata a lungo di un altro pianeta. Ora i Chiefs sono attesi dall’ultimo ostacolo prima del Super Bowl, i Tennessee Titans, sempre all’Arrowhead Stadium. Partita scontata, se la follia dei Chiefs non torna a fare capolino.

GREEN BAY PACKERS – SEATTLE SEAHAWKS: 28-23
Al termine di una vittoria importantissima, condotta in porto da Green Bay anche senza fare faville, una riflessione è sorta spontanea: quanti anelli avrebbe vinto Rodgers se avesse scelto una squadra con maggiori possibilità economiche che gli avesse messo intorno più talento? Domenica notte, nel gelo (-8) di Green Bay, a Rodgers è bastato capire di avere Davante Adams in serata per mettere al sicuro la partita, consegnandogli con precisione chirurgica tutti i palloni pesanti. Adams chiuderà con 160 yard e 2 td in 8 prese, e Rodgers, con l’aiuto della sua pass rush, bravissima a braccare Wilson nei suoi scramble, giocherà a consumare il cronometro, pur senza segnare, dal 28-10, massimo vantaggio a metà del terzo quarto. Seattle, come spesso le succede, si è svegliata tardi, regalando sostanzialmente metà partita (sotto 21-3 all’intervallo) senza poterselo permettere. Dalla metà del terzo periodo Wilson, Lockett e Lynch si sono caricati l’attacco sulle spalle con l’orgoglio che certo non difetta loro, ma sono arrivati solo vicini a riaprire il match, anche per colpa di una linea davvero insufficiente. E ora per i Packers ci sono i 49ers.

Autore

Gianluca Puzzo

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianluca Puzzo

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie