NFL week 17 – Guida all’ultima (pazzesca) domenica di regular season

N

VikingsCome ogni stagione, l’ultima giornata della regular season NFL coinvolge molte squadre, con verdetti che vanno dal dentro o fuori dai playoff fino al meno importante (ma solo in apparenza, per chi corre per il titolo) diritto a disputare in casa tutte le partite della postseason. Niente anticipi del giovedì o posticipi del lunedì, stavolta: si gioca tutti insieme domani, domenica, con gli unici inevitabili distinguo sull’ora del kickoff dovuti ai fusi orari che attraversano gli Stati Uniti. Una sola gara è stata isolata alla domenica sera, quella di Green Bay tra Packers e Minnesota Vikings, attesissimo scontro diretto che però non coinvolge altre squadre, pertanto le due contendenti non avranno alcun vantaggio dal conoscere già tutti gli altri risultati.

La partita più attesa, come detto, è quella di Green Bay, ma gli incroci più complessi sono dalla parte della AFC, quindi il nostro vademecum parte da lì.

AFC
Quattro squadre sono incastrate in un vortice di possibilità che va dall’esclusione dalla postseason fino al bye del primo turno: Texans, Jets, Steelers e Colts. I New York Jets vanno ai playoff vincendo o pareggiando a Buffalo (partita difficile sotto la neve) oppure se gli Steelers perdono o pareggiano a Cleveland. I Pittsburgh Steelers, invece, devono assolutamente vincere contro i Browns e contemporaneamente sperare nella sconfitta dei Jets per avere il pass per la postseason. Per Texans e Colts la situazione potrebbe perfino culminare in una complicatissima tiebreaker rule (che vi risparmiamo per pietà natalizia), ma la differenza sostanziale tra le due formazioni è che Houston è padrona del suo destino: vincendo a Jacksonville (cosa non difficilissima, peraltro) si aggiudicherebbe la AFC South e buonanotte. I Colts sono impegnati in un’altra partita agevole contro i Titans, ma anche vincendo devono comunque sperare nella sconfitta dei Texans per dare il via ai conteggi.

Per il resto, gli obiettivi di giornata sono “solo” finalizzati al miglioramento della posizione di partenza nella griglia dei playoff. Vincendo a Miami i Patriots si garantirebbero il vantaggio del campo per tutta la postseason, risultato raggiungibile anche in caso di sconfitta se perdessero anche i Broncos a San Diego. Denver corre per tre obiettivi: superando i Chargers vincerebbe la AFC West, con l’aggiunta di una sconfitta di Cincinnati guadagnerebbe il bye per il primo turno e con l’eventuale sconfitta di New England a Miami agguanterebbe perfino il vantaggio del campo. I Kansas City Chiefs ospitano Oakland: battendo i californiani e con la contemporanea sconfitta di Denver vincerebbero la AFC West, in caso contrario sono comunque già qualificati ma dovranno giocare il match di wild card. I Cincinnati Bengals, infine, ospitano i Ravens per guadagnarsi il bye del primo turno: devono vincere ma anche sperare nella contemporanea sconfitta di Denver.

NFC
Tutto molto più semplice nella National Football Conference, dominata dai Carolina Panthers che la scorsa settimana hanno gettato al vento la perfect season, la stagione regolare senza sconfitte. I Panthers ospitano i mediocri Buccaneers e battendoli si garantirebbero il vantaggio del campo in tutta la post season. Per raggiungere lo stesso obiettivo basterebbe loro anche la sconfitta di Arizona con Seattle, impegnate in una partita affascinante solo sulla carta, visto che entrambe le squadre sono già qualificate e senza obiettivi (i Cardinals hanno già il bye e i Seahawks non possono andare oltre la wild card) per cui molti titolari verranno tenuti a riposo.

A questi incroci va aggiunto solo lo scontro diretto di cui parlavamo all’inizio, quello tra Packers e Vikings. Entrambe sono già qualificate alla postseason, ma nella partita di domenica sera c’è in ballo la certezza di evitare un complicatissimo match di wild card contro i Seattle Seahawks. Chi vince si aggiudica la NFC North e “salta un giro”, con annessi giorni di riposo (che a fine stagione possono essere decisivi, soprattutto per il recupero di qualche infortunato).

Autore

Gianluca Puzzo

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianluca Puzzo

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie