Stagione 2018-2019: game over o quasi

S

Mentre scorrono i titoli di coda della stagione calcistica, scopriamo tutti i club che hanno trionfato nei maggiori campionati europei.

Bella ed avvincente la Premier League, che ha visto il successo del Manchester City per un punto sul Liverpool, che ha trionfato in Champions League nel derby contro il Tottenham.
La superiorità del calcio inglese è stata evidente anche per l’epilogo dell’Europa League, col derby tra Chelsea ed Arsenal, finito 4-1 per la squadra di Sarri. Un torneo sicuramente superiore per qualità, agonismo ed intensità.
Equilibrio anche in Bundesliga col successo del Bayern Monaco per due punti sul Borussia Dortmund.
Nella Liga spagnola, titolo n°26 per il Barcellona ai danni dell’Atletico Madrid, lontano il Real Madrid che dopo un irripetibile ciclo vincente necessita un ricambio generazionale.
Percorso analogo sia per la nostra Serie A che per la Ligue 1 francese, con una squadra inarrivabile rispetto a tutte le altre, rispettivamente Juventus e Paris Saint Germain, per campionati che hanno avuto poco da dire.

Guardando agli altri campionati, in Russia è arrivato il quinto titolo dello Zenit di San Pietroburgo, in Portogallo il trentasettesimo per il Benfica, in Belgio il quarto per il Genk.
In Ucraina continua a vincere lo Shakhtar Donetsk (terzo titolo consecutivo), in Turchia è il Galatasaray a bissare il successo dell’anno precedente, mentre in Olanda è l’Ajax ad avere la meglio nel duello con il Psv, cogliendo un successo che corona una straordinaria stagione europea, che ha condotto i “lancieri” ad un soffio dalla finale di Champions League.
Proseguendo nel nostro giro d’orizzonte, in Austria il Salisburgo ha conquistato il sesto titolo consecutivo, i cechi dello Slavia Praga eguagliano i titoli del Viktoria Plzen (5); sorpresa in Grecia, col successo del Paok Salonicco, campione a ben 34 anni di distanza dall’ultima volta.
La Dinamo Zagabria vince il ventesimo dei ventisette campionati croati fin qui disputati dalla scissione con l’ex Jugoslavia, i danesi del Copenaghen

raggiungono il titolo n°13, in Svizzera vince lo Young Boys per distacco sul Basilea, a Cipro l’Apoel Nicosia campione per la 28° volta, in Serbia la Stella Rossa conquista la prima stella (dieci scudetti) al netto dei successi di marca iugoslava, mentre in Scozia continua la legge del Celtic Glasgow (ottavo consecutivo – cinquanta totali).
La stagione di certo non è finita, perché l’attenzione è già puntata al calciomercato, oltre alle prossime gare delle rappresentative nazionali impegnate nelle qualificazioni ai

prossimi Europei ed alla Nations League. Intanto la nuova Champions League partirà tra pochi giorni (11 Giugno) col sorteggio del turno preliminare che coinvolgerà i club con i coefficienti più bassi nel ranking Uefa. Per gli incalliti calciofili, infine, c’è il campionato svedese a fare compagnia, visto che per ovvii motivi climatici si svolge dal 31 marzo al 2 novembre; idem per quello norvegese (30 marzo – 30 novembre) con detentore quel Rosenborg protagonista in Europa negli anni ’90.

Autore

Andrea La Rosa

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Andrea La Rosa

Segui Sport One

Tag più frequenti

Categorie